Jane & Micci

Errori episodi

Titoli episodi e commento


  

   

 

Errori e curiosità negli episodi

 

Episodio1:Scambio di destini

  • Splendido il nome dei vari interpreti: Nicoletta, Franco, Giancarlo, Tony... Molto giapponesi, non c'è che dire (misteriosamente però i cognomi sono rimasti invariati...)

  • Il narratore dice: “Mentre le foglie cadono, noi andiamo avanti con la nostra storia...” e vediamo la classica fioritura dei ciliegi. Non è proprio la stessa cosa...

Episodio2:Festa di compleanno

  • Nonostante a Nicoletta venga rovesciato del vino rosso addosso (lo stesso cameriere si disturba a pulirla con uno straccio), vediamo il vestito di Nicoletta perfetto e lindo senza una macchia. Come è possibile?

  • Quando Fanny consegna le chiavi dell’auto alla mamma di Michela, gliele mette sul polso e non sulla mano!

  • Quando vengono scartati i regali, Nicoletta riceve da Michela una collana, ma le persone intorno dicono che si tratta di un girocollo di perle. Ma dove?? Hanno tutti bisogno di occhiali? (vedi immagine)

  • A casa di Nicoletta, le candeline appaiono e scompaiono dalla torta.

 

Episodio3:Il concorso

  • Quando Nicoletta va a comprare la chitarra, quest'ultima cambia colore da una scena all'altra (anche la roba che c'è nello sfondo è un po' diversa).

 

  • Nota: Come succede spesso in serie come questa, i personaggi cambiano voce quando cantano...

Episodio4:La scoperta

  • Ma cosa è successo al papà di Nicoletta? Nella scorsa puntata, sdraiato sulla barella dell'ospedale, era normale ma all'inizio di questo episodio pare un hobbit. Gli hanno segato le gambe da una puntata all'altra? Gli hanno pure cambiato posizione...

 

  • Quando Michela parla con Fanny, la giacca della ragazza è sbottonata, per poi essere abbottonata nell'immagine successiva!

 

  • L'auto di Michela ha il volante a sinistra (come si vede anche nel secondo episodio, quando la guida Fanny) ma allora perché, subito dopo aver parlato con Fanny, la ragazza entra dalla parte del passeggero per guidarla?? Aveva tutto lo spazio per entrare dal lato giusto.

Episodio5:Voglio il successo

Episodio6:La condizione sociale

  • Nicoletta, dopo aver cantato tre canzoni, chiede 30000 lire al cliente del locale. Oltre ad essere un po' caruccia, considerato che è una cantante in erba e sconosciuta, siamo sicuri che in Giappone utilizzassero le lire??

  • Sempre il suddetto cliente, cambia più volte colore della giacca da una scena all'altra.

 

 

  • Quando Michela e sua madre vanno dal sig. Edgardo Egawa (bel nome) per chiedergli di prendere Michela come sua allieva, Egawa dice che la ragazza non ha talento, che non canta col cuore e non accetta neanche i soldi 'offerti' dalla madre. Poco dopo, però, vediamo proprio Michela a casa di lui, fare tranquillamente delle prove di canto. Quindi l'ha accettata o no come allieva??

Episodio7:Come un canarino

  • Non ci sono dubbi che la povera Nicoletta sia stata assunta dal sig. Egawa per fare la sguattera. Si mette a cantare alle 5 del mattino e, quando il sig. Egawa si alza a causa del rumore, invece di dirle che a quell'ora dovrebbe dormire e non scassare le palle al prossimo, esclama: “Chi ti ha permesso di cantare nel cuore della notte?? pensi forse di diventare una cantante suonando il piano e cantando di prima mattina quando dovresti invece LAVORARE in giro per la casa??” Ma poverina, ma pure di notte dovrebbe fare le pulizie??

  • Il sig. Egawa avrà pure una bellissima villa, ma per passare da una stanza all'altra è necessario salire e scendere degli scalini?! Che scomodità!

  • Alla fine della puntata, al tizio vicino a Giancarlo, hanno dimenticato di colorare i baffi.

 

  • Poco dopo la suddetta scena, il sig. Edgardo ha la gamba sinistra mozzata (ovvero, la ringhiera disegnata non è trasparente...)

Episodio8:Un incontro di boxe

  • Proprio a inizio puntata, il cronista dice: “La partita è finita!” ma si tratta di un incontro di boxe! Dovrebbe dire match, incontro, round, ma no di certo 'partita'.

  • Il tipo con gli occhiali che parla alla tizia col colorito blu, prende dal tavolo una busta che però resta lì!!

Episodio9:Addio Fanny

  • Proprio a inizio puntata, il sig. Edgardo dice a Nicoletta: “Sto pensando seriamente di organizzare le tue lezioni serali fin da oggi” e le chiede se invece non preferisce iniziarle il giorno dopo. A quel punto Giusy guarda Nicoletta e le bisbiglia: “Oggi, oggi!” e Nicoletta risponde a Egawa: “Per me oggi va benissimo...”. Detto questo, Giusy prende Nicoletta da parte (dandole pure della stupidina!) e le dice: “Il Maestro voleva solo essere gentile con te. Perché vuoi iniziare proprio oggi??”. Ma brutta cretina, sei stata tu a suggerirglielo!!!!

  • Sempre nella suddetta scena, Edgardo si sposta di sedia da un'immagine all'altra!

 

  • Il giornale che legge il sig. Egawa ha la foto di Fanny e alcune scritte laterali (aggiunte palesemente dopo) che vanno a coprire le altre scritte dell'articolo. Bell'edizione o copia fallata??

  • Quando Fanny risponde al telefono, prima le sue mani sono normali, poi fasciate da una benda, poi tornano normali. Nella scena dopo il suo allenatore gliele fascia (di nuovo?)

 

 

  • Poco dopo, al coach di Fanny appare e scompare (o non viene colorato) l'asciugamano che ha al collo.

  • Fantastico!! Il fratellino di Nicoletta la chiama al telefono e quando la sorella alza la cornetta per rispondere, questa resta sia in mano a Nicoletta che appoggiata al ricevitore!!

  • L'incontro di Fanny è palesemente truccato. Il ragazzo ne busca e l'arbitro lo incita ad alzarsi! Ci mancava che gli dicesse: “Alzati, ho scommesso su di te!!!”

  • Nota: Fanny va dalla mamma e le dice: “prima di lasciare il Giappone volevo vederti un'ultima volta!”. Lo stesso non si può dire della madre visto che è cieca...

  • Il telefono al quale risponde Nicoletta proprio a fine puntata, ha 11 pallini anziché i soliti 10... (vedi immagine)

Episodio10:Domani si parte

  • L'auto di Giancarlo Nohara (altro bel nome) ha solo due posti e Michela si siede ovviamente vicino al guidatore. Ma quando Nohara frena e la invita a scendere, la ragazza sembra seduta dietro!!

  • Subito dopo, lo specchietto retrovisore dell'auto scompare da una scena all'altra.

 

  • La signora con la faccia blu (che scopriamo essere nientepopodimenoche la sorella di Nohara) ha un foulard rigidissimo! Non si smuove neanche col vento, o è di plastica o è molto infeltrito! (vedi)

  • A metà episodio, Nicoletta riceve la telefonata della tipa in blu. Non solo il telefono cambia da un'inquadratura all'altra, ma nell'ultima ha addirittura i numeri spostati rispetto ai buchi. Cavolo, creato apposta per far sbagliare!

 

Episodio11:Suona la tromba

  • Il sig. Felice Mitsujima (certo che in Giappone, negli anni 70 ci volevano proprio bene per dare ai figli tutti nomi Italiani!) legge un fumetto con delle vignette vuote. Interessanti...

  • Uno dei cartelli inquadrati durante una delle performance di Nicoletta, riporta la scritta 'Wellcome' con due elle.

  • Nicoletta si esercita a cantare in autostrada! E' una fortuna (sua, non nostra) che nessuna auto passi in quel momento! Inoltre, subito dopo, vediamo il guard rail interrotto da delle scalette che portano verso il fiume, ma nell'immagine precedente il guard rail era continuo.

 

  • Nell'ultimo concerto, Nicoletta parla mentre in sottofondo la sentiamo cantare (playback?) e tiene pure in mano un microfono invisibile! (vedi)

Episodio12:Ritorno a casa

  • Domanda: come fa Nicoletta a sopravvivere (per di più senza un graffio) buttandosi da un treno in movimento??

Episodio13:Sole vagabondo

  • Nicoletta si getta dal treno senza alcuna valigia, ma in questa puntata la vediamo con una ventiquattrore. Anche nel caso ne avesse comprata una nuova, a che scopo, visto che tutta la sua (poca) roba è rimasta nella valigia sul treno?

  • I tasti neri del pianoforte del sig. Edgardo sono messi a caso. Forse è per questo che riesce a comporre brani che altri non possono?

  • Rispetto a quando Nicoletta e lo zio Tony salgono sul taxi alla stazione, al loro arrivo il tassista cambia faccia!

 

  • Nicoletta torna a casa. Saluta i fratellini e chiude la porta. Peccato che nella scena successiva la porta sia nuovamente aperta...

 

  • Quando Nicoletta e Giusy parlano, il cesto di frutta (vediamo spuntare una banana) riposto sul tavolo, diventa un cesto di verdura nel giro di pochi secondi.

 

Episodio14:Un vestito di lacrime

  • Durante le prove di Michela e del sig. Egawa, vediamo la valigetta con gli spartiti volare a mezz'aria. Non è appoggiata sul tavolo!!

Episodio15:Il concorso di canto

  • A inizio episodio, sentiamo una concorrente dello show alla tv cantare con la stessa voce di Nicoletta! Com'è possibile?

  • Durante la prima performance di Nicoletta, il tavolo dei giudici si avvicina da una scena all'altra!

 

  • Quando Nicoletta fugge dall'aeroporto, entra in un taxi delle dimensioni di un'auto della playmobil... (vedi)

  • Tra il pubblico dello show ci sono diverse persone senza bocca! Addirittura uno con una barba orrenda e il sosia di Akira Kurosawa!

  • Ci sono un po' di errori relativi al modo di votare da parte dei giudici. Ad esempio, nelle prime serate i giudici erano 4, ma i voti totali avevano un punteggio sopra il 40 (considerato che avevano una tastiera con voti da 1 a 10, al massimo il punteggio poteva raggiungere 40, non 45, 48 ecc...). Nell'ultima serata, i giudici sono 5 (il che conferma il fatto che erano errati i punteggi delle serate precedenti), ma i voti vengono ugualmente assegnati 'alla cazzo'. Uno dei giudici da' 10, quello dopo clicca sul numero 9, ma il punteggio totale da' 20! Perché??? Inoltre, quando Egawa vota, da' 9 (da 40 il punteggio va a 49) e il cronista dice: “Il voto è unanime!”. Ma noo, gli altri avrebbero dato 10, non 9 come Egawa, di quale unanimità parla??!

Episodio16:Cantando al tramonto

  • Quanti tasti ha il pianoforte del sig. Egawa? Anche volesse non riuscirebbe ad arrivare da una parte all'altra per suonarli tutti!

  • Il vestito rosso che indossa Michela subito dopo il servizio fotografico ha un che di inquietante. La ragazza se lo mette sulle spalle come se fosse un accappatoio e lo chiude perfettamente in un fotogramma. Però  nelle immagini successive si vede chiaramente che il vestito non ha la chiusura davanti (ne' zip, ne' bottoni).

Episodio17:Allenamento speciale

  • C'è un errore di proporzioni tra lo spartito musicale e il braccio del sig. Egawa. Mettendo infatti il braccio in quella posizione, lo spartito sembra grosso quanto un lenzuolo, mentre nelle altre immagini è palesemente più piccolo.

 

  • Alla fine della puntata, Michela canta con la voce di Nicoletta! Playback?

Episodio18:La canzone del porto

  • Domanda: ma Edgardo a che ora fa cantare Nicoletta? Sembra notte fonda. Chissà come saranno contenti i vicini di casa (considerato che si sente tranquillamente per strada…)

  • Bello il locale dove va a cantare Nicoletta. Probabilmente l’unico locale di soli neri del Giappone. Alle pareti vediamo scritte inquietanti come get back (tornate indietro) e soprattutto Fuck!!

  • Quando Nicoletta esce dal locale, il nome cambia da Lady Tady a Lady Tedy.

 

  • Dopo una settimana a cantare a ciclo continuo la stessa noiosissima, deprimentissima canzone ogni sera (da lì la disperazione e i fischi di quei poveri spettatori), Nicoletta finalmente capisce che deve cambiare genere. Che acume!

Episodio19:Il lungo cammino

  • Dopo che Michela ha finito di firmare gli autografi e prima di entrare in macchina, alcune persone scompaiono nel giro di un frame. Semplicemente ci sono, poi puff, svanite!

 

  • Sempre più strano il pianoforte del sig. Egawa. Addirittura in questa scena mancano dei tasti neri! (vedi)

  • Certo che ci vuole davvero poco a mandare in crisi il grande pianista Billy John! Da depresso, si è risollevato grazie al canto di Nicoletta. Appena la ragazza ha un attimo di cedimento emotivo torna in stato depressivo acuto (vedi). Evidentemente è stato creato con solo due stati d’animo: Esaltazione acuta e Depressione profonda.

Episodio20:Il segreto

  • Durante la chiacchierata con Michela, il sig. Nohara posa il bicchiere davanti a una scrivania e non SULLA! Ovviamente il bicchiere dovrebbe cadere…

  • Oltre ai pianoforti, anche i telefoni sono “posseduti” in questa serie. In questo caso, quello a cui risponde Fanny, passa dall’avere i corretti 10 buchi, all’averne 13 subito dopo!

 

Episodio21:Cantando al mare

  • Quando Nicoletta va nel primo locale, le chiedono di cantare una canzone allegra, ovvero una di guerra e si mettono a cantare ‘oh mare, oh mare’. Nel secondo locale le chiedono un pezzo folk e subito dopo partono di nuovo con ‘oh mare, oh mare’. Allegra, di guerra, folk. A noi non sembra nessuna di queste. Piuttosto è uno strazio…

  • Giusy bussa alla porta e annuncia al sig. Egawa: “Ci sono delle strane persone che chiedono di vederla!” e subito dopo entrano i fratellini di Nicoletta. Strane persone? Sono semplicemente due bambini…

  • Maria canta con la stessa voce di Nicoletta. Sono tutte in playback??

Episodio22:Al festival

  • Nicoletta va in giro a portare disperazione in tutti i locali del Giappone. Quando inizia a cantare la gente piange e si mette le mani nei capelli!

  • Quando i ‘guerrillas’ (che sulla jeep riportano il nome ‘the geriras’ pronunciato alla giapponese - vedi) si presentano a Nicoletta, la mano di uno di loro va a coprire la spalla del guidatore, PRIMA di essere disegnata! Praticamente vediamo solo la sagoma!

 

  • Durante il concerto finale, sentendo il pubblico entusiasta all’idea di ascoltare Nicoletta, il produttore (o talent scout o qualsiasi cosa sia) pensa: “Come può essere così famosa senza essere stata in televisione?”. Ma sbaglia, in televisione la nostra amica Nicoletta c’è stata eccome. Ha pure vinto l’X factor’ nazionale nell’episodio 15…

  • La canzone è chiaramente in playback. Briciola finge di suonare la batteria visto che nella ‘canzone del cuore’ cantata da Nicoletta, la batteria non si sente per niente (e manco gli altri strumenti usati dai ‘guerrillas’).

Episodio23:La cantante fantasma

  • Per la serie ‘il telefono è la mia croce’, in questo episodio, quello che utilizza la mamma di Michela ha i numeri messi a caso e solo 9 buchi anziché 10… (vedi immagine)

Episodio24:Un segreto rivelato

  • A inizio puntata, Matilde afferma che il papà di Nicoletta possiede una bancarella di hotdog. Hotdog? Magari sono Udon…

  • Durante la conversazione tra Matilde e il fratello, la tazza e la teiera sul tavolo svaniscono da un’immagine all’altra!

 

  • Nella scena in cui Michela canta in tv, la povera ragazza risulta monca di una mano!

  • Subito dopo la suddetta scena, il telefono risulta privo di un buco (ne ha solo 9, tanto per cambiare! - vedi) e anche la poltroncina sulla quale era seduta Michela risulta decisamente più bassa di prima. (vedi immagine)

  • Quando Matilde viene interrogata dal poliziotto in centrale, il foglio davanti a lei appare e scompare.

 

  • Molto interessante la storia della giovinezza di Matilde, ma inquietante davvero la scena in cui la giovane viene presa in braccio dal fidanzato che la fa roteare. Sembra una bambola di pezza, ha le gambe molli!!

Episodio25:Papà addio

  • Proprio a inizio episodio, cambia il colore del telefono al quale risponde Nicoletta, rispetto alla puntata precedente (da viola a verde)

 

  • Di fronte alla stanza d’ospedale dove giace il papà di Nicoletta (la 203), si nota la stanza numero 284 - vedi. Poco dopo, vediamo Nicoletta (assieme alla madre, zio e fratellini), girare per l’ospedale con il lettino in cui giace il padre e passare nuovamente di fronte alla stanza 284 - vedi. I casi sono 3: o c’è stato un errore di numerazione, o in quell’ospedale esistono due stanze 284 o Nicoletta e company si divertono a girare avanti e indietro davanti alla camera 284 con il cadavere del padre appresso!!

  • Quando Michela si siede al tavolo del locale, scompaiono nel giro di una scena bicchiere, posacenere e pure una sedia!!

 

Episodio26:Buona fortuna

  • Quando il papà di Michela risponde al telefono, la cravatta scompare e riappare con un solo movimento della sua mano. Un mago!

 

  • Fantastico! Nicoletta invita il bambino a cantare la canzone del cuore. A quel punto non solo udiamo comparire dal nulla la musica di sottofondo ma la voce del bambino diventa acutissima (sembra che cantino i chipmunks!) e pure Michela riesce a sentirli dalla sua camera (magari Nicoletta si porta sempre dietro un registratore con la base musicale e un megafono, chissà)!!
  • Durante la festa finale, quando Michela si alza per andare a spegnere la luce, la ragazza passa davanti alla torta di compleanno dando l'impressione che quest'ultima sia grande quanto una persona (e invece si tratta di una normalissima torta)

 

 

commenta o segnalaci ulteriori errori presenti nelle serie e che ci sono sfuggiti!

(indicare la serie di riferimento)

 


 

 

 


Nicoletta Mine Michela Koda Fanny Edgardo Egawa