Judo Boy

Errori

Titoli episodi e commento

JUDO BOY

(Sanshiro Kurenai) [Tatsunoko 1969]

1. L'invincibile nemico

2. L'uomo del grattacielo

3. La sfida dei gatti selvaggi

4. Il sigillo del re

5. Il momento della verità

6. La mortale stella a croce

7. L'oro spagnolo

8. I super uomini ombra

9. Duello sulla neve

10. Il castello di Sandoria

11. Il guerrieri del Kilimanjaro

12. Duello al tramonto

13. Appuntamento con la morte

14. Gli allievi dei killers

15. Il cane giustiziere

16. Sul fondo del mare

17. Il generale guercio

18. Il fantasma del castello

19. Il denaro o l'amicizia

20. L'occhio della tigre (prima parte)

21. L'occhio della tigre (Seconda parte)

22. Gli abitanti del sottosuolo

23. La forca o la verità

24. Il colpo mortale

25. Il villaggio delle scimmie

26. La ragazza intrepida

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LA SERIE:

Trama:

Durante un combattimento il padre di Sanshiro rimane brutalmente ucciso. Quest'ultimo arriva in tempo per assistere all'uomo che spira tra le sue braccia. Accanto al padre giace un occhio di vetro, quindi il ragazzo giunge alla conclusione che l'assassino deve avere un occhio solo. Sanshiro preda del desiderio di vendetta si mette sulle tracce dell’ ”Uomo da un occhio solo” per vendicare il padre e ridare onore alla scuola Kurenai di cui è ormai l’unico erede.

Accompagnato da Ken , un ragazzino in gamba, e Bobo, il suo cane bassotto, Sanshiro in sella alla sua moto rossa fiammante, col  Judo-gi (kimono) arrotolato nella obi (cintura) sulle spalle, parte in un viaggio che si estenderà lungo tutto il mondo sfidando chiunque lo ostacoli nel cammino che porta all “Uomo da un occhio solo”.

 

Ricordi che ci hanno spinto a rivederlo:

-Il fascino che esercitava la sigla iniziale sia come testo che come immagini (impossibile dimenticare il nemico coi falcetti!!)

-Una storia di vendetta è sempre un buon motivo, se in più aggiungiamo un viaggio intorno al mondo…

-I combattimenti con alcune mosse degne di nota e, che iniziano sempre con Sanshiro che si toglie il judo-gi dalle spalle, slaccia la obi, lo lancia in aria, salta, e prima di toccare terra non solo si infila la giacca, ma addirittura si annoda anche perfettamente la cintura!!!! (a me riesce difficile già annodarmi normalmente la obi, figuriamoci saltando in aria…ndZanin)

-Nessuno si ricordava come finisse.

 

Regge le aspettative?

L’animazione, specie nei combattimenti, svolge egregiamente il suo ruolo.

La storia è godibile, ma un po' “disarticolata”. Inizialmente Sanshiro chiede informazioni riguardo a combattenti che hanno un occhio solo, li trova, li sconfigge, e a mo’ di Cenerentola usa l’occhio di vetro per vedere se si tratta dell’assassino di suo padre. Circa a metà serie invece vaga per i villaggi e, combinazione, c’è un tiranno/dittatore/malvivente che sfrutta la gente. Sanshiro si fa coinvolgere emotivamente (anche perché c’è sempre una bella ragazza e perché non si fa mai mai mai i ca**i suoi...), decide di aiutarli, combatte e, casualmente, il nemico ha sempre un occhio solo!!!

Durante i combattimenti Sanshiro ci delizia con un mix di mosse alla Matrix (annulla la gravità) ma anche vere mosse di arti marziali come karate, judo, jujutsu e  ninjutsu!! Infatti colpisce con Shuto-ken (mano a taglio, spesso ci spacca anche la legna!!!) esegue morote seoi nage (classica poiezione con caricamento da judo) e tomoe nage gaeshi (proiezione col piede sul addome dell’avversario mentre ci si lascia cadere indietro, riconducibile al jujutsu) e ci delizia rilanciando indietro un'arma a catena col piede ed eseguendo varie kaiten e zempo/koko tenkai (Togakure Ryu Ninjutsu la prima parte, rotolate e salti mortali comuni a tutti i Nove Ryu di Ninjutsu il resto) e altre cosucce degne di nota. Spesso, anzi quasi sempre, assume jumonji no kamae (posizione a braccia incrociate a x ) all’inizio del combattimento.

Ragazzi cosa non fa Sanshiro con la moto!!! Corre sui muri, salta i cancelli, fa la “Trottola di Hokuto”!!! Anzi, una cosa va detta: non è Sanshiro a essere bravo e a fare numeri con la sua moto ma è la moto ad avere una volontà propria!!! (come “Kit” di Supercar). Spesso la moto sta in piedi da sola senza cavalletto, si guida da sola (non si limita a proseguire la traiettoria ma sterza) e torna a prendere Sanshiro!!!

Sempre parlando di moto, a parte due o tre puntate Sanshiro e Ken vanno via in moto e Bobo li segue correndogli dietro!!!!Povero bassotto, avrà le zampette massacrate!!!

Ci sono due misteri riguardo al viaggio di Sanshiro: dove e con che soldi mangia? Supponendo anche che cacci qualche animale, la benzina per la moto come se la procura??

Sanshiro è giapponese, quindi parla il giapponese, eppure gira il mondo e parla allegramente con tutti!!!!! E’ Sanshiro ad essere un genio poliglotta o è tutto il mondo che parla il giapponese??

Zanin