La spada di King Arthur

Errori episodi 1-18

Errori episodi 19-35

  

 

Errori, curiosità e approfondimenti negli episodi 1-18
Doppiaggio Storico

 

Episodio1:Nasce il principe Artù

  • A fine puntata, si ripara automaticamente lo strappo sul braccio di Artù, mentre Re Lavik ha la barba grigia.

 

Episodio2:La stella di Camelot

  • Il cavaliere pelatone dice di aver portato la sacra armatura del re ad Artù, ma quanto è grande?? Quando gliela porge è grande quanto una tonaca, ma lui poi la indossa e non ha proprio l’aspetto di essere né stretta né leggera.

 

  • Il simbolo sull’armatura di Artù cambia svariate volte.

 

Episodio3:Lancillotto il cavaliere del lago

  • Ennesimo ‘effetto Silardo’ presente anche in questa serie.

  • Il povero cavallo del messaggero di re Leobranche è privo degli zoccoli!

  • Il mantello del comandante baffone, durante la corsa, va a finire davanti al muso del cavallo del soldato, sballando le proporzioni di entrambi.

Episodio4:Tristano il cavaliere dell’arpa

  • Il filo d’erba, all’avvicinarsi di Lancillotto, diventa alto quanto una persona!

 

  • Tristano pronuncia la parola ‘codardìa’ codàrdia con l’accento sulla prima ‘a’.
  • Il cavallo di Artù, durante la corsa, ha gli zoccoli che non poggiano per terra!

 

Episodio5:Il piccolo, coraggioso, Guerreth

  • Ci sono rumori strani tra la fine della puntata scorsa e questa, che partono completamente a caso. Come se fossero dei raggi laser!!
  • Quando Guerreth parla col re, la porta e il soldato alle sue spalle paiono piccolissimi.

  • Esattamente come fanno ad apparire e scomparire le armature di Artù e compagni? Partono a cavallo che non ce l’hanno ma poi, ovunque essi si trovino, indossano l’armatura completa!
  • Quando Artù e amici sono seduti al tavolo della locanda, i bicchieri davanti a loro cambiano di posto.

 

Episodio6:La sacra spada Excalibur

  • I nostri eroi riescono a scappare dagli arcieri guadando il fiume. A quel punto si vede chiaramente che ai due arcieri nemici scappa una freccia ai piedi del capitano, che giustamente li insulta. Peccato che nella versione italiana fanno dire ai due arcieri: “divertiamoci” prima di scoccare le frecce, dando così l’impressione che abbiano fatto apposta a far spaventare il comandante…
  • E’ chiaro e lampante che il cavaliere verde da delle armi tarocche al povero Artù visto che a quest’ultimo, sia la lancia che la spada si rompono al primo scontro.
  • Excalibur viene spesso pronunciata ‘Exalibur’.
Episodio7:L’amico Percival

Episodio8:I cinque cavalieri

  • Il cavaliere nero tira verso Guerreth un pugnale che scompare subito dopo.
Episodio9:Il traditore

  • Già a inizio episodio, vediamo una improbabile ombra della fiamma della candela. Da quando una fiamma fa ombra?? Poco dopo la moneta lanciata va a coprire l’ombra stessa. Possibile??

  • Ma che succede a Guerreth?? Inquadrato da dietro diventa enorme, con un testone da paura!!

 

  • La vecchiarda ha il colletto dell’abito non colorato di viola.

 

  • Peloia è un monaco che usa shuriken! Davvero??
Episodio10:Il principe tra le fiamme

  • Quanto diventa grande uno dei falegnami quando passa accanto ad Artù???

 

  • E’ chiaramente impossibile che Artù e cavallo annesso riescano a non cadere nel dirupo, quando vengono tagliate le corde che sorreggono il ponte.

Episodio11:Il codice d’onore

  • La pila di fogli portata ad Artù, diminuisce drasticamente quando viene appoggiata sul tavolo!

 

  • Cosa c’è scritto su questi documenti? Si parla di teleph (telephone??), this is a pencil e addirittura notebook!! Il povero Artù infatti dice: “non riesco a capire, chissà cos’è…”. E poco dopo afferma: “sono scritte in un linguaggio incomprensibile!”. Hai proprio ragione, Artù!

  • Il cavaliere nero perde l’elmo, poi ce l’ha di nuovo addosso (viene riciclata una scena precedente) e poi è nuovamente senza.

 

Episodio12:La trappola di re Lavik

Episodio13:Duello con la strega

Episodio14:L’agguato

  • Cambia il colore delle maniche del tizio all’ingresso del paese.

 

Episodio15:Il castello sul lago

  • Durante il duello a inizio puntata, Lancillotto para un fendente di Peloia ma a quest’ultimo sarebbe bastato tirare indietro la spada per sgozzarlo!

  • Il fuoco esce dal camino. La sicurezza in questo castello non è delle migliori!

  • Quando Rosvik sorride, le ombre all’angolo della bocca rimangono dipinte!

 

  • La zia prende un ceppo dal camino ma è un po’ troppo vicina al fuoco. Come fa a non scottarsi??

Episodio16:Il torneo

  • Il carretto sul quale sta lavorando Guerreth scompare da una scena all’altra!

 

  • Problemi di proporzioni. Quando Peloia entra nel castello, lo scalino del ponte levatoio sembra alto mezzo metro!

 

  • Durante il torneo, le corsie dei cavalli cambiano altezza e larghezza.

 

Episodio17:I cavalieri dell’inferno

  • Proprio a fine puntata, lo scheletro ha il mantello addosso, poi resta solo il teschio e poi ricompare il mantello!

 

Episodio18:La battaglia per la fortezza

  • A inizio episodio, quando re Lavik si alza dalla sedia, quest’ultima scompare alle sue spalle.

 

  • Durante l’assedio, scompaiono e ricompaiono i pannelli delle torri mobili.

 

  • Sempre durante l’assedio la gente cade dalle mura manco fossero lemmings! Si sono forse dimenticati di mettere il lemming che fa da blocco agli altri??

 

  • Ok che è una balista, ma quanto è grande la freccia???

 


commenta o segnalaci ulteriori errori presenti nelle serie e che ci sono sfuggiti!

(indicare la serie di riferimento)